LUIGI EDOSSI, SOCIO FONDATORE DI GENERAL EXPERT: “L’IMPRESA PIU’ ARDUA NON E’ CREARE TOOL INNOVATIVI PER IL MONDO ASSICURATIVO, MA CONVINCERE IL SETTORE CHE E’ DIVENTATO IMPRESCINDIBILE UTILIZZARLI”

Home / blog / LUIGI EDOSSI, SOCIO FONDATORE DI GENERAL EXPERT: “L’IMPRESA PIU’ ARDUA NON E’ CREARE TOOL INNOVATIVI PER IL MONDO ASSICURATIVO, MA CONVINCERE IL SETTORE CHE E’ DIVENTATO IMPRESCINDIBILE UTILIZZARLI”

“Ci siamo resi conto che, in ambito digital, esistono tecnologie da applicare al mondo assicurativo”. Questa la risposta immediata e concisa alla domanda “perché avete deciso di creare General Expert” di Luigi Edossi, uno dei quattro soci fondatori di questa start up tecnologica, entrata a far parte dell’ormai sconfinata galassia dell’Insurtech.

E ad una risposta così laconica, non potevano  che seguire due domande altrettanto essenziali e secche: General Expert cos’è? Cosa fa?

Luigi Edossi
Luigi Edossi, socio fondatore di General Expert

“Cos’è –si ripete Edossi. E’ una realtà pensata da quattro persone che, avendo un trascorso, ahimè ormai più che decennale nel settore assicurativo, hanno intuito come questo abbia un forte, nonché immediato bisogno di adeguarsi ai cambiamenti imposti dalla trasformazione digitale in atto. Abbiamo la fortuna, o sfortuna -puntualizza ironico il socio fondatore di questa start up- di individuare, ancor prima che  osservare, i gap da colmare per adeguarsi a questo cambiamento epocale. E cosa fa General Expert -si dice e prosegue: offriamo, o meglio, proviamo ad offrire alle Compagnie quei tool che, a nostro modo di vedere, sono utili per essere più veloci nelle fasi di accertamento e liquidazione e, di conseguenza, per rendere più soddisfatto il cliente. Mi sembra che in gergo tecnologico -sorride Edossi- si dica migliorare la customer experience”.

E, in effetti, ottimizzazione dei tempi e fidelizzazione del cliente sono gli obiettivi sui quali puntano tutte le Compagnie di assicurazione. Perché ottimizzare i tempi vuol dire più risparmio, mentre fidelizzare i clienti significa più polizze. E poiché la matematica non è un’opinione, anche invertendo gli addendi, il risultato non cambia:  polizze + risparmio = profitto.

I tool made in General Expert presenti oggi sul mercato sono quattro: eClaim, eDrones, eGlass & eValue, tutti rigorosamente e volutamente con la e iniziale, proprio per marcare la matrice tecnologica di ogni singolo prodotto.

eClaim, la piattaforma online che consente all’assicurato di divenire parte attiva nell’apertura del sinistro. Un link inviato tramite sms dalla Compagnia permette al cliente di riprendere real time il danno subìto. Il ché significa una riduzione dei tempi di gestione, nonché una maggiore soddisfazione del danneggiato.

Quello più in àuge al momento, eDrones, che garantisce alle Compagnie un più accurato calcolo del rischio in fase pre assuntiva, nonché una più precisa e rapida stima del danno in fase post evento. Creata ad hoc e gestita direttamente da General Expert, la rete nazionale di periti abilitati all’utilizzo professionale di questi aeromobili a pilotaggio remoto può segnare senza alcun dubbio una svolta in ambito peritale.

eGlass, il primo ed unico tempario-prezziario 2.0 in Italia, che fornisce un aggiornamento costante di prezzi e modelli, originali e after market, di parabrezza, lunotti e scendenti. “Una carta d’identità dei cristalli -precisa Edossi- che, stando ai test effettuati con alcune Compagnie, assicura un risparmio di circa il 30% sui costi sostenuti finora”.

eValue, la APP per la perizia digitale di General Expert
eValue, la APP per la perizia digitale di General Expert

Ed, infine, c’è eValue, l’APP che “guida” il perito nella gestione digitale della stima del danno  direttamente da tablet. Storico, anagrafica, dati, immagini georeferenziate ed allegati vari  sono tutti salvabili e fruibili in tempo reale.  C’è poi la firma digitale che, fatta eccezione per i casi di sinistri complessi, rende addirittura possibile  la chiusura della pratica sul posto. Insomma, ciò che basta per dire “stop” alle perizie di una volta e per aprire nuove strade alla professione peritale.

Questo è quanto General Expert offre oggi al mercato. Ma per il futuro? Per un mondo, quale quello tecnologico, dove ciò che nasce oggi è già obsoleto domani, ci sono progetti in cantiere? “Come è solito dire l’ad di General Expert Stefano Moro -risponde e conclude Luigi Edossi- la nostra officina è sempre aperta. Altri quattro prodotti, sempre per il mondo assicurativo, stanno per essere finalizzati. La voglia di fare non manca e le idee ci sono. L’impresa più ardua non è creare tool innovativi, ma convincere il settore che è diventato ormai imprescindibile utilizzarli”.

 

One thought on “LUIGI EDOSSI, SOCIO FONDATORE DI GENERAL EXPERT: “L’IMPRESA PIU’ ARDUA NON E’ CREARE TOOL INNOVATIVI PER IL MONDO ASSICURATIVO, MA CONVINCERE IL SETTORE CHE E’ DIVENTATO IMPRESCINDIBILE UTILIZZARLI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *